CHI SIAMO

La storia dell’allevamento Rhodesian Ridgeback Della Sierra – Varese

Vivere con un Rhodesian Ridgeback… un sogno che si realizza!

Allevare eticamente

I valori che animano il nostro modo di essere anche allevatori si fonda su un’etica profonda e sul massimo rispetto per il benessere dei nostri cani e delle loro future famiglie.

Sui nostri cani effettuiamo tutti i controlli sulla displasia nelle centrali di lettura ufficiali  e provvediamo ai principali test genetici tipici della razza, tra cui la Mielopatia Degenerativa (DM) e l’Epilessia Mioclonica Giovanile (JME)

Le femmine del nostro allevamento hanno la loro prima cucciolata solo dopo 3 calori e non prima.

Per garantire poi il pieno recupero della mamma, le cucciolate successive vengono effettuate, saltando almeno un calore tra una fecondazione e la successiva.

Pianifichiamo poche cucciolate per poterci dedicare completamente ai nostri piccoli che vengono stimolati fin dai primi giorni di vita per farli giungere sani, certi ed equilibrati nelle nuove famiglie, dopo almeno 60 giorni.

L’allevamento Ridgeback Della Sierra di Caronno Varesino in provincia di Varese  è riconosciuto ufficialmente dall’Ente Nazionale della Cinofilia Italia  (ENCI) e dalla Fédération Cynologique Internationale (FCI).

UN PO’ DI NOI

Mi chiamo Barbara e vi voglio raccontare la nostra avventura cominciata qualche anno fa quando mio marito ed io ci siamo imbattuti per la prima volta in un Rhodesian Ridgeback.

Bergamo, ore 7.30 di un mattino di primavera. Come tutte le mattine passeggiata verso il bar per un caffè attraversando un piccolo parco pubblico, facendo quattro chiacchiere prima di cominciare la giornata.

A quest’ora solitamente non c’è mai nessuno ma quella volta vediamo un signore che cammina lentamente tra le aiuole accompagnato a breve distanza da un bel cane di grossa taglia di colore rosso scuro, muscoloso e con una strana striscia scura sul dorso.

Il padrone non si accorge di noi perché di spalle ma lui, fino a quel momento occupato ad annusare per terra, si ferma e volge lo sguardo verso di noi…immobile. Dopo un istante ritorna alla sua attività di “lettura del terreno” disinteressandosi di noi.

“Hai visto che bello?”, “Ma che razza è?”, “Hai visto che sguardo?”, “Ma cos’ha sulla schiena “,” Ma è slegato…” Con mille domande e spinti da una curiosità irrefrenabile cambiamo direzione avvicinandoci ed eccolo ancora a fissarci con intensità! Questa volta si ferma accanto al padrone aspettandoci. Non un abbaio, non un cenno di nervosismo, solo fermo in attesa del nostro arrivo.

Quando il padrone ha cominciato a rispondere alle nostre domande il cane ha tolto lo sguardo su di noi scrutando intorno.

Non era mai stato addestrato e viveva in casa con la famiglia….

Quel giorno è nata una passione via via crescente verso questa razza ed insieme il semplice desiderio di condividerne la vita.

Così quasi un anno dopo è arrivata nella nostra famiglia la piccola Numa..la prima delle nostre RR.

Poi è arrivata la prima cucciolata e il desiderio di allevare con amore e consapevolezza una razza straordinaria.

Restiamo curiosi, facciamo mille domande…non si finisce mai di imparare, soprattutto dagli amici allevatori che con gratuità condividono le loro esperienze.